Alternative valide

Alternative valide a Vstau esistono e sono legali

L’avvento del web ha penalizzato nel corso degli anni sempre più la carta stampata. La velocità con cui è possibile reperire notizie su Internet, ma soprattutto il numero elevato di news che abbiamo h24 a disposizione, ha fatto sì che i giornali cartacei perdessero la loro importanza per molte persone.

Se prima della nascita e della diffusione capillare di Internet per leggere una notizia era fondamentale comprare il giornale, oggi questa esigenza non esiste più grazie alle informazioni che ci raggiungono continuamente e in qualsiasi luogo, basta avere una buona connessione e un buon segnale.

Questa anarchia informativa ha imposto agli editori di aggiornarsi e di stare al passo con i tempi, come? Pubblicando online i contenuti presenti sulla carta stampata. E se i giornali finiscono online anche le edicole devono adattarsi! Proprio per questo motivo sono nate vere e proprie edicole online da cui è possibile scaricare, consultare riviste e giornali di ogni genere, in qualsiasi momento della giornata. Una delle piattaforme più famose è Vstau, anzi, era.

Vstau: perché non esiste più?

Vstau, infatti, non è più attiva da maggio 2015, è prima sparita per eseguire un aggiornamento, ma da quel momento non è più tornata online. I motivi legati alla sua chiusura non sono ancora del tutto chiari e, soprattutto, non sono stato resi noti per motivi personali. Si vocifera che le ragione siano legate a una questione finanziaria.

Vstau era una comodissima edicola online, un pioniere che ha lanciato un vero e proprio esperimento, capofila per tanti altri utenti che si sono poi cimentati in questo nuovo “lavoro”. Le istruzioni erano semplicissime: bastava abbonarsi al magazine preferito e commentare le notizie preferite.

Ma quali sono le alternative legali?

Vstau non è l’unico ad aver chiuso i battenti. Molti altri, infatti, hanno avuto lo stesso tragico destino, come avaxhome, altro famosissimo sito che è fallito, e stessa sorte anche per linkando.net, voyagerdownload.com e primaedicola.it.

Quali sono le alternative legali allora presenti ancora oggi sul web? Prima di tutto digitare sul motore di ricerca “edicola online” è un ottimo modo per trovare facilmente e velocemente ciò che stiamo cercando, ma ecco alcuni siti attivi e vegeti:

  • shop
  • it
  • com
  • it
  • Funize
  • it
  • Giornalilocali
  • Mediatime network
  • com
  • com
  • Online NewsPaper
  • NewspaperMap

Oltre ai siti online è possibile avventurarsi nel fantastico mondo delle App che, anche in questo caso, così come per tutto il resto ormai, ha una soluzione ai nostri bisogni.

Le App infatti, per cellulari, per tablet e per pc, in molti casi sostituiscono i siti in modo eccezionale, e ci sono riusciti anche con le edicole online. Chiaramente sono delle applicazioni a pagamento, dove è possibile usare una prepagata o il proprio credito per accedere. Una volta effettuata la registrazione alla piattaforma è possibile abbonarsi alle riviste preferite e iniziare la lettura online per tenersi sempre aggiornati.

Tutto questo è stato possibile solo grazie a Vstau e al suo involontario esperimento sociale. Questo sito, infatti, ha dato il via a un nuovo modo di concepire i giornali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.